Share this page
| More

Friday 24 July 2015

“WalkTo” la nuova mappa di Torino che indica il consumo di gianduiotti al km

Torino ha una nuova e particolare mappa, dedicata a chi ama camminare ed ammirare i luoghi dalla prospettiva di chi si muove a piedi.

“WalkTo” è la nuova mappa della Torino a piedi che  mostra percorsi ed itinerari pedonali organizzati per destinazione.

Realizzata dal Comune di Torino in collaborazione con GTT, Turismo Torino e Seat Pagine Gialle, è nata per aiutare non solo i turisti, ma anche i cittadini a vedere più cose e ad osservarle meglio, con più cura ed attenzione. Si tratta di un’iniziativa che ha pochi “rivali” al mondo, un nuovo fiore all’occhiello per la green Torino.
Organizzata per cerchi concentrici che indicano dove si può arrivare e cosa visitare a seconda di quanto si cammina (dai 10 ai 60 minuti) WalkTo ci segnala non solo il percorso ma anche le quantità di C02 risparmiate e le calorie bruciate, simpaticamente indicate con i cioccolatini tipici di Torino, i gianduiotti.

Con questa mappa si avrà la possibilità di scegliere tra tanti itinerari. Gli itinerari, saranno anche su TorinoApp di Seat Pg, dove si potranno calcolare percorsi a piacere con tanto di consumo di calorie e di relativo numero di gianduiotti concesso. Da piazza Castello alla stazione Sassi-Superga, da dove si raggiunge con la tranvia a dentiera il Santuario di Superga, si consumano ad esempio dai tre ai quattro cioccolatini per 4,6 chilometri. La tabella di riferimento dei giandujotti è riportata su WalkTo.

Scarica da qui l’app

La funzionalità del conteggio dei gianduiotti la km - già presente nella versione cartacea della mappa - sarà implementata anche sull'app.

"Torino è una città sempre più turistica – sottolinea il sindaco Fassino - ed una città turistica si scopre anche a piedi. È anche un ulteriore passo in avanti sulla strada della mobilità sostenibile e verso un turismo consapevole ed attento alle tematiche ambientali".

Alla presentazione di WalkTO erano presenti il sindaco Piero Fassino, il presidente e l’amministratore delegato del Gruppo Torinese Trasporti, Walter Ceresa, l’amministratore delegato di Seat Pagine Gialle, Vincenzo Santelia, Danilo Bessone del comitato direttivo Turismo Torino e Provincia e l’assessore all’ambiente Enzo Lavolta.
La città negli ultimi anni ha investito molto sulla mobilità sostenibile – spiega Lavolta promuovendo alternative valide al veicolo privato. Questa proposta di oggi è un ulteriore stimolo a favorire un ripensamento dei modelli di vita e dei comportamenti all’insegna della sostenibilità e della salute”.

La mappa, di 70x69 centimetri , è stampata in 50 mila copie e distribuita da Turismo Torino; dà consigli su comportamenti ecocompatibili, indica dove ci sono portici, le stazioni del bike sharing, del car sharing e i percorsi degli autobus.

<- Back to: News