Share this page
| More

Tuesday 23 February 2016

Career Day ESCP Europe Torino campus: +20% di aziende partecipanti

La Business School incontra le aziende

Per adattare i bisogni formativi alla domanda professionale, come richiesto dal mercato del lavoro.

Torino – La ESCP Europe organizza dal 24 al 26 febbraio il Career Day: l’evento dedicato alla ricerca del lavoro, in cui le più importanti aziende nazionali e internazionali entrano nella business school alla ricerca del candidato ideale.

L’evento, rivolto agli studenti ed ex studenti dei programmi formativi della ESCP Europe, raccoglie al suo interno oltre 120 HR e responsabili di selezione. All’edizione 2016 partecipano 61 aziende, molte delle quali operano a livello internazionale: Accenture, Across, Alixpartners, Amazon, Angelo Vasino, Arietti & Partners, Ariston Thermo Group, Axa, Banca Sella, BNP Paribas Group, Bpi - Business Performance Institute, Carlo Ratti Associati, Cln Group, Co.Bir, Coca-Cola, Comau, Costa Crociere, Deloitte, Dylog Italia, Eaton Corporation, Elica, Ernst & Young, FCA Italy, Ferrero, Fincantieri, Foodora, Gromart, Group M, Gruppo Comifar, Global Strategy, Ikea, Inaer aviation, Intesa Sanpaolo, Istarter, Itt, Lavazza, Lazard, L'Oreal, Longtermpartners, Lvmh Group, Mediobanca, Michelin, Miroglio, Nestlé, Nh Hotels, Pricewaterhousecoopers, Procter & Gamble, Reply, Ricoh, Santander,  Simon-Kucher & Partners, Self Italia, Société Générale, Tikehau Investment Management, Uber, Ubs Investment Bank, Valeo, Value Partners Management consulting, Whirlpool, Vision Italia, Vodafone.

Il numero delle aziende che partecipano al Career Day dell’ESCP Europe cresce anno dopo anno e questa edizione registra un +20% di adesioni rispetto al 2015: per i giovani di talento di questa Business School il mercato del lavoro offre ampie possibilità di scelta per la loro futura carriera.

Per accogliere tutte le aziende partecipanti, abbiamo scelto di strutturare per la prima volta quest’anno l’evento su tre giornate. Non era mai successo prima – rivela Erica Brignolo, responsabile Career Office ESCP Europe Torino campus –. Ogni anno introduciamo i nostri ragazzi all’interno di un prestigioso network d’imprese dove non si registra crisi: il nostro career office possiede una banca dati, ogni anno più ricca, che attualmente è composta da oltre 400 contatti di responsabili risorse umane”.

Oltre ai circa 130 studenti di Torino campus, ne sono attesi più di 100 provenienti dagli altri campus ESCP Europe, per un totale di oltre 230 candidati.

L’integrazione aziende e studenti è uno dei motivi per cui gli studenti di tutto il mondo scelgono questa Business School – afferma il Prof. Francesco Rattalino, Direttore Generale di ESCP Europe, Torino campus –. Uno dei compiti fondamentali degli enti di formazione – siano essi Università o business school come ESCP Europe – è infatti quello di capire quelle che sono le reali esigenze del mercato del lavoro, per cui preparano i propri studenti, ed essere capaci di rispondervi. La nostra business school focalizza la formazione sulle attività che i nostri studenti vanno a svolgere presso le aziende ed il successivo inserimento presso di esse. Questo di oggi è per i nostri studenti il momento di farsi conoscere, la vera “prova del fuoco” verso il mercato del lavoro a cui quotidianamente li prepariamo”.

“Per le aziende il Career Day è l’appuntamento fisso annuale in cui conoscere direttamente tutti i talenti che ESCP Europe mette loro a disposizione – sottolinea Silvio Marenco, Direttore Corporate Services di ESCP Europe Torino campus –. Per questo collaboriamo a stretto contatto con esse. Dopo quello organizzato al campus di Parigi, quello di Torino è il più grande evento di job placement a livello internazionale di ESCP Europe. Essere il secondo campus, subito dopo quello dove la scuola ha una presenza consolidata da quasi duecento anni, è motivo di soddisfazione – prosegue Marenco –. Al di là della numerica di afflusso degli studenti, per noi è motivo di orgoglio il fatto che è realmente più probabile trovare qui da noi a Torino lo stage: per questo la partecipazione degli studenti è così massiccia, anche dall’estero. In Italia, infatti la relazione che le aziende hanno stretto con noi è molto più forte e coordinata, in maniera trasversale, grazie a particolari partnership con cui le aziende si assicurano servizi a loro dedicati”.

“Abbiamo registrato il 48% di nuove partecipazioni aziendali rispetto allo scorso anno, 2/3 delle quali sono new entry assolute. Questo vuol dire che ogni anno creiamo un evento nuovo e più ricco e che il mercato del lavoro è vivo – afferma Erica Brignolo –. Il Career Day è un ottimo canale di accesso ai talenti della business school, per questo il 52% delle imprese che vi ha già preso parte nel 2015 ha deciso di tornare. Di queste, ben il 22% sono presenze consolidate da 6 anni, a riprova della soddisfazione dei nostri clienti per la preparazione dei nostri studenti”.

Fra i commenti raccolti tra gli HR che partecipano all’appuntamento, le tre caratteristiche maggiormente richieste dalle aziende si possono sintetizzare in:
- Esperienze internazionali durante il percorso di studi
- Percorso accademico di alto livello che include stage in azienda
- Giovani motivati: l’importanza del Career Day risiede nella possibilità di rendere noti i percorsi professionali che possono essere intrapresi dagli studenti all’interno delle aziende.

Per gli studenti dei Master pre-esperienza lavorativa MIM (Master in Management) e MEB (Master in European Business) una internship di almeno 3 mesi ogni anno è infatti parte imprescindibile del percorso di studi. Dopo Torino, i due Master proseguiranno internazionalmente fra gli altri campus ESCP Europe, a scelta fra Berlino, Londra, Madrid, Parigi e Varsavia.

Placement:
Gli studenti dei Master MiM e MEB si distinguono perché altamente selezionati e in possesso di un background di studio internazionale. I dati aggregati di tutti i campus ESCP Europe indicano che i loro tempi di inserimento in ambito lavorativo sono fra i più rapidi con stimolanti prospettive di carriera a livello europeo:

- MIM: l’83% dei partecipanti conclude un contratto di lavoro prima del termine, il 97% è assunto entro 3 mesi, di cui il 42% al di fuori del proprio Paese d’origine.
- MEB: il 93% dei partecipanti è assunto entro 6 mesi dal termine del pro¬gramma, di cui l’81% in ambito internazio¬nale.

ESCP Europe di Torino continua a vantare una percentuale del 100% di placement per gli stage. Tutti gli studenti del campus di Torino trovano mediamente collocazione in azienda a non più di un mese e mezzo dal termine delle lezioni. Nel 2015 sono state 262 le offerte di stage e lavoro monitorate (+14% rispetto l’anno precedente), con 686 colloqui in totale (+23%), per una media di 6,35 colloqui per studente (+22%):  
 
Nel corso del 2015 Sono state 70 le aziende che hanno inserito nel loro organico gli studenti della business school. I settori lavorativi dove gli studenti hanno trovato posizione lavorativa sono i seguenti:
Banca (16%), Servizi Finanziari (13%) Consulenza Manageriale (13%), Internet (9%), Automotive (8%), Moda Abbigliamento (7%), Turismo (6%), Food & Beverage (4%), Prodotti assicurativi (3%), Investment Banking (3%)  Contabilità (2%), Beni di Largo consumo (2%) Entertainment (2%), Telecomunicazioni (2%), Venture Capital e Private Equity (2%), Industria Chimica e Farmaceutica (2%), Design (1%), Ambiente (1%), Information Technology (1%), Beni di  Lusso (1%), Media e Pubblicità (1%), Meccanica (1%). (Dati Master MIM A.A. 2014-2015).

Per info: press.it@escpeurope.eu

Ufficio Stampa - ESCP Europe Torino campus

<- Back to: News