Share this page
| More

Friday 19 February 2016

Torino 2006-2016: il viaggio continua

Il decennale delle Olimpiadi 2006 accende la città

Un calendario ricco di appuntamenti celebra i dieci anni dai Giochi invernali, l’evento che svelò Torino al mondo.

Il 10 febbraio 2006 si teneva la cerimonia di apertura dei XX Giochi olimpici invernali e i riflettori si accesero su Torino: due settimane di festa ed euforia che hanno cambiato l’immagine e la natura stessa della città, sia agli occhi del mondo che dei torinesi.

"Le Olimpiadi invernali di Torino 2006 sono state uno spartiacque per la città - dichiara Valentino Castellani, ex-sindaco di Torino ed ex-Presidente del comitato organizzatore dei giochi olimpici -. La trasformazione della città era già iniziata anni prima ma le Olimpiadi ebbero il merito di portarla avanti e di alzare un sipario sul territorio".

Dalle ultime Olimpiadi italiane sono avanzati ben 112 milioni di euro, fondi che saranno destinati al Piemonte. “Serve ancora un passaggio in Commissione cultura e poi al Senato, ma si tratta ormai solo di una formalità” - esulta Stefano Esposito, il deputato torinese, primo firmatario della legge. “Questi sono soldi risparmiati perché qui a Torino siamo stati in grado di spendere bene le risorse pubbliche, rapidamente e senza ombre” tiene a precisare il sindaco Piero Fassino. AffariItaliani – articolo di Massimiliano Borgia

Quello che a Torino chiamano già il “tesoretto olimpico” è destinato alla manutenzione e alla promozione degli impianti realizzati per i Giochi. Si tratta dei soldi avanzati dall’Agenzia Torino 2006, l’ente creato per costruire le 65 opere olimpiche a Torino e nelle valli.

Nell'ambito dei festeggiamenti previsti dalla Città di Torino e dal Fisg (Federazione Italiana Sport del Ghiaccio) animerà la città sabauda un crescendo di appuntamenti che raggiungerà il clou nel weekend dal 26 al 28 febbraio. Si parte domenica 14 febbraio, e fino al 28, in piazza Solferino è attivo il “mercato olimpico”: un villaggio dedicato allo sport, al food internazionale, all'artigianato e all'animazione.
Sabato 20 febbraio Pragelato ricorda i 10 anni delle Olimpiadi e le medaglie olimpiche con una giornata sugli sci dedicata ai volontari con fiaccolata tricolore.
Domenica 21 febbraio si celebrano i dieci anni di vita della metropolitana: nelle varie stazioni si festeggerà con musica, animazioni e spettacoli e si potrà viaggiare per tutto il giorno con un solo biglietto da 1,50 euro.

I festeggiamenti raggiungeranno il loro culmine nel weekend successivo con un ricco programma di eventi, concerti, mostre e appuntamenti, tra cui segnaliamo anche il Festival del Giornalismo Alimentare e il Seeyousound International Music Film Festival.
Sabato 27 febbraio, dopo la staffetta celebrativa e la grande parata, in piazza Castello vi sarà la riaccensione del braciere olimpico e il concerto di Nicola Piovani che aprirà la Notte bianca: i musei e i negozi del centro città saranno aperti fino alla mezzanotte, il tutto accompagnato da musica e balli fino a tarda notte.
L’appuntamento finale è fissato per domenica 28 febbraio a piazza Castello dove si svolgerà la cerimonia di chiusura con il concerto di Paola Turci.

L’intenso programma di festeggiamenti per il sindaco Piero Fassino è un’occasione per guardare al futuro della città: “Un modo per rivivere l’emozione, certo. Una retrospettiva dei successi, anche. Ma l’idea di festeggiare il decennale olimpico, e di rievocare lo straordinario periodo – tanto breve quanto coinvolgente – delle Olimpiadi invernali di Torino 2006 è anche e soprattutto un modo per guardare avanti”....Un Viaggio che Continua

Info e programma sul sito www.torino2006-2016.it

<- Back to: News