Share this page
| More

Monday 12 May 2014

Regatta 2014 ESCP Europe

E’ all’insegna dell’internazionalità l’edizione 2014 della Regatta ESCP Europe, giunta al settimo anno.

Dal 15 al 18 maggio saranno infatti 45 i Paesi rappresentanti dai 500 partecipanti che si sfideranno su 50 imbarcazioni nel mare toscano di Punta Ala presso Castiglione della Pescaia, da poco eletto Comune Internazionale dello Sport.

Di anno in anno l’evento ha visto raddoppiare i propri numeri e nello spirito di un continuo rinnovamento, per il 2014 cambia location: dal golfo di Napoli, che ha ospitato tutte le passate edizioni, la Regatta ESCP Europe si sposta a Punta Ala. Qui, per quattro giorni, studenti e alumni dell’ ESCP Europe, la più antica business school del mondo, con sedi a Parigi, Londra, Berlino, Madrid e Torino, si trovano a dare vita ad una prestigiosa gara in pieno stile ESCP Europe: cinque campus europei, ma un’unica anima, dedita alle sfide ed all’abilità nel far gioco di squadra.

Edouard Husson, Dean della ESCP Europe, spiega che “la Regatta è un evento annuale fondamentale per la ESCP Europe, perchè mette in contatto studenti da tutti i nostri cinque campus e rappresenta per loro una grande opportunità per incontrare centinaia di imprese in un contesto ludico ed informale. La Regatta riflette veramente che cos’è la ESCP Europe ed i valori che la animano: una business school europea che promuove condivisione e competizione, la voglia di superare se stessi e l’impegno per la continua ricerca del miglioramento”.

L’evento è sostenuto dal direttore generale del campus di Torino, Francesco Rattalino: “Il successo di questa iniziativa è coinvolgente. Nata come momento di aggregazione, la Regatta è diventata l’appuntamento fisso annuale per eccellenza del network ESCP Europe. E’ una competizione che unisce strategia, competenza organizzativa e lavoro di gruppo. Un modello di management sportivo replicabile nel mondo del lavoro: le barche vincenti alla fine sono quelle in cui prevale una leadership che sappia dare obiettivi chiari ad un equipaggio motivato a perseguire il massimo risultato. In azienda come in mare, occorrono una mappa e una bussola che orientino le decisioni e l’agire organizzativo, ma tali strumenti sono inutili se non li si sa usare al meglio. Le business school, come le grandi scuole di mare, svolgono proprio questo ruolo di formare capitani che sappiano navigare nelle acqua sempre più difficili dei mercati internazionali. In più, la ESCP Europe ha come punto di forza una grande cultura internazionale ed una forte ed unica identità Europea”.

Punta Ala dà l’incipit per scrivere un nuovo capitolo della Regatta ESCP Europe, una location di prim’ordine nel mondo velistico, culla degli scafi di Luna Rossa, il team targato Prada; qui, nel 1997 partì il progetto in vista dell’America’s Cup, la più prestigiosa delle competizioni velistiche. Lo Yacht Club di Punta Ala ha dato i colori al team durante grandi vittorie, come la Louis Vuitton Cup del 2000, ed è stato protagonista del ritorno nel 2007 di Luna Rossa al porto natio.

Grandi nomi anche fra gli sponsor dell’evento, coloro che rendono possibile ogni anno la magia e credono nel progetto. Si confermano Lavazza, Nutella (proprio quest’ultima festeggia i suoi 50 anni alla Regatta), e Martini che sponsorizza la Regatta Race, il momento più competitivo dell’evento. Tra le altre novità l’edizione 2014 inaugura la MARTINI RACING CUP, condotta da velisti esperti che si sfidano su 5 imbarcazioni, in rappresentanza simbolica dei campus universitari ESCP Europe, sulla falsariga della storica regata Oxford contro Cambridge.

Al di là dei momenti di respiro agonistico, le quattro intense giornate sono animate da altri eventi, più tradizionali, come il Social Game, che quest’anno conferma la collaborazione con Linking Talents, l’incubatore d’impresa che si è reso protagonista e maggiore supporto durante la scorsa edizione. Impegno fisico, arguzia, creatività, ecco le qualità richieste per colpire non solo i giudici del Social Game, ma anche gli sponsor; a colpi di sfide da risolvere durante la navigazione in mare.

Nel programma non mancano il tradizionale Gala, nella serata conclusiva del sabato, e l’aperitivo B2B, per incoraggiare la conoscenza reciproca e la nascita di collaborazioni professionali. A fare da collante a tutto l’evento è la forza e il sostegno del network, caratteristica dell’ESCP Europe e dei suoi team, che includono anche alumni, professionisti oggi ai posti di comando nel mondo del business e del management internazionale.

“Da Alumnus ESCP Europe, la Regatta rappresenta per me una prova di grande imprenditorialità – afferma Lorenzo Boglione, direttore del consiglio di gestione di Basicnet, azienda di famiglia e colosso nel mercato dell’abbigliamento -. E’ un tipo di sfida che raramente si incontra in contesti accademici, che spinge gli studenti ad essere estremamente dinamici e proattivi nel confrontarsi con un contesto incredibilmente complesso. Il know how che si acquisisce con le esperienze di vita fuori dai banchi universitari ci accompagna e aiuta nel mondo del lavoro; il modello che la Regatta ESCP Europe propone in esclusiva e sviluppa ogni anno è un concept unico ed è evidente che sia vincente, visto lo sviluppo che questo evento ha conseguito dalla sua nascita ad oggi”.

Il network targato ESCP Europe è reso vivo da una squadra organizzativa e team di partecipanti che accompagnano ogni edizione della Regatta con un spirito entusiasta e pronto a vivere fino in fondo l’avventura. Dietro le quinte, supportati da Eventures, l’associazione studentesca no-profit fondata e gestita da alcuni Alumni e studenti della Business School, i ragazzi del team, tutti studenti, sono pronti a dimostrare che anche quest’anno la bellezza dei luoghi, la competenza, l’originalità delle attività organizzate colpiranno nel segno. Eventures è una vera e propria community di studenti uniti dalla volontà di far crescere l’esperienza ESCP Europe fuori e dentro l’Università. Con l’annuale rinnovarsi del team, sono gli stessi “veterani” ad assicurare un ricambio tra gli organizzatori e l’allargamento di un gruppo di persone che ne diffonde e condivide i valori fondanti. “Per noi e per l'ESCP Europe, lo splendido sport della vela è il pretesto per rendere viva una community tramite un evento, quello della Regatta, dove il mondo aziendale si mischia con quello accademico, dove si creano opportunità di incontro professionali fra studenti ed Alumni” spiega Elisabetta Giusta, project manager di questa edizione della Regatta. “Questa è la vera magia, questo è il nostro intento ed è, soprattutto, ciò che amiamo fare”.

 

Regatta ESCP Europe website: www.regatta-escpeurope.eu

 

Management Team

ESCP Europe

 

<- Back to: News