Share this page
| More

Tuesday 03 September 2013

Start@Europe

Tre giorni da deputati europei per gli 830 studenti di 35 nazionalità della ESCP Europe

 

Un inizio d’anno accademico unico per gli studenti del Master in Management della ESCP Europe: riuniti nell’emiciclo del parlamento Europeo di Strasburgo stanno vivendo tre giorni nei panni dei deputati europei. Start@Europe è il nome del seminario d’integrazione organizzato in partenariato con l’ENA (Scuola nazionale di amministrazione per la formazione dell'alta funzione pubblica francese) e il Parlamento europeo, che si tiene dal 2 al 4 settembre 2013 a Strasburgo.

Gli 830 studenti provenienti da 35 paesi e dai cinque campus della ESCP Europe (Parigi, Londra, Berlino, Madrid e Torino) interpretano il ruolo di deputati europei.
La loro missione è quella di lavorare su una delle grandi problematiche dell'Unione Europea: la crisi finanziaria. Alla fine dei tre giorni dovranno presentare delle proposte di legge concrete sui temi della regolamentazione finanziaria e dell'unione bancaria.

"È essenziale che i nostri studenti, in quanto futuri dirigenti destinati a far parte dell’ economia europea e globale, conoscano i meccanismi delle principali istituzioni europee e sappiano decifrarne le sfide e i processi decisionali. L'Europa è al centro dell'identità della nostra scuola, i nostri studenti sono sensibili alle tematiche europee e  curiosi di saperne di più, qualunque sia la loro origine", spiega Edouard Husson, Dean della ESCP Europe.

La ESCP Europe e l’ENA hanno progettato questo programma d’immersione nei meandri dell’Europa coinvolgendo anche insegnanti e personalità del mondo politico ed economico.
In presenza dei Direttori dell’ENA (Nathalie Loiseau) e dell’ESCP Europe (Edouard Husson) e del Presidente dell’Università Parigi 1 Panthéon-Sorbona (Philippe Boutry), oltre quaranta esperti di politica economica e accademica dell'Europa faranno da mentori agli studenti nel loro lavoro di elaborazione dei testi e nelle attività di negoziazione.

Alcuni partecipanti :

• Enzo MOAVERO MILANESI, Ministro degli Affari Europei, Italia
• Enrique BARON-CRESPO, ex Presidente del Parlamento europeo
• Jean-Pierre RAFFARIN, Senatore, ex Primo ministro, Francia
• Rainer WIELAND, Vice-presidente del Parlemento europeo
• Jean-Paul GAUZES, Membro della Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo
• Catherine TRAUTMANN, Deputata al Parlamento europeo
• Bernard SPITZ, Presidente della FFSA, membro del Comitato d’Orientamento Strategico del Labex
• Jérôme HAAS, Presidente dell’Autorità nazionale delle norme contabili
• Isabelle VAILLANT, Direttrice del dipartimento Regulation dell’Eba
• Sven GIEGOLD, Membro della Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo
• Christian de BOISSIEU, Professore a Parigi 1 Panthéon-Sorbona, Presidente del Comitato scientifico del Labex RéFi
• Jean-Marc DANIEL, Professore alla ESCP Europe

Per questa operazione su larga scala, la ESCP Europe ha ricevuto il sostegno finanziario della Fondazione ESCP Europe, la città di Strasburgo, la Banca di Francia e del LABEX RéFi.


Comprendere le sfide della negoziazione a livello europeo
Alla base dell’esercizio di negoziazione vi è una vera e propria proposta legislativa. Il tema è stato selezionato dai testi inseriti nell'agenda politica europea, e permetterà quindi agli studenti di negoziare rispettando l’attualità del dibattito politico europeo.

 

Dopo aver lavorato sulla creazione del Comitato europeo per il rischio sistemico nel 2010, sulla tassazione delle transazioni finanziarie nel 2011, sul monitoraggio e la valutazione dei documenti programmatici di bilancio, nonché sulla correzione del deficit eccessivo degli stati membri dell’Eurozona nel 2012, gli studenti divisi in due gruppi (Consiglio dell’Unione Europea e Commissione del Parlamento europeo) svilupperanno quest'anno una vera e propria proposta di legge per consentire all'Europa di uscire dalla crisi.

Rendere gli studenti attori europei
Start@Europe raggruppa più di 800 studenti che iniziano il Master in Management ESCP Europe. Gli studenti hanno in media 22 anni e provengono da 35 paesi diversi. Durante i loro studi presso la ESCP Europe, che dureranno 2 anni (2013-2015), avranno l'opportunità di studiare nei diversi campus della scuola a Parigi, Londra, Berlino, Madrid e Torino e beneficiare di oltre 100 partner accademici in tutto il mondo.

 

 

<- Back to: News