Share this page
| More

Friday 17 July 2015

Torino, una città che cambia: il grattacielo Intesa Sanpaolo

Il 18 Luglio a Torino vi sarà una nuova apertura al pubblico per il grattacielo di Intesa San Paolo che tanto fa discutere sulla trasformazione urbanistica della città.

L’edificio - che si staglia in modo appariscente nello skyline del capoluogo piemontese - suscita enorme curiosità ed entra a pieno titolo tra i luoghi imperdibili di Torino.

La vista dall’alto dei suoi 166,26 metri su tutta la città - altezza superata solo dalla Mole Antonelliana - è davvero strepitosa. L'idea di dedicare ai cittadini nuove giornate d'apertura nasce per far fronte alle innumerevoli richieste pervenute alla direzione.

A seguito del record di partecipazioni durante le scorse aperture straordinarie (solo l’ultima ha contato 2.200 visitatori), il 18 luglio vi sarà la possibilità di poter salire e visitare l'auditorium ed i tre piani panoramici della torre progettata dalla Renzo Piano Building Workshop.
La particolarità del progetto è l’aver coniugato spazi destinati ad ambiente di lavoro con spazi fruibili dal pubblico, che sta dimostrando il suo apprezzamento. Malgrado le polemiche sull'estetica della torre siano state molto accese, il grattacielo di Intesa SanPaolo ha riscontrato fin dall’inaugurazione, avvenuta lo scorso 10 aprile, un incredibile successo. In tutto, sono oltre 13.200 le persone che, ad oggi, hanno potuto apprezzare dalla sommità della torre.

Lo scorso 27 giugno il grattacielo è stato presentato come “l’esempio della trasformazione della città” anche al Presidente della Repubblica d'Austria Heinz Fischer in visita a Torino, dal sindaco di Torino Piero Fassino e dal Presidente del Consiglio di Gestione di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros-Pietro. L’assessore comunale Viano ha affermato: “Le torri sono un segno della contemporaneità. Questo edificio dialoga bene con gli spazi della nuova Torino”.

Clicca qui per vedere il video della costruzione del grattacielo firmato Renzo Piano.

La visita del 18 Luglio partirà dall’auditorium polifunzionale da 364 posti e, dopo una salita in ascensore di 30 secondi, proseguirà nei tre piani panoramici della serra bioclimatica con alberi d'alto fusto e specie vegetali della macchia mediterranea. Proprio da questa posizione nei prossimi mesi entreranno in funzione una caffetteria, un ristorante e uno spazio espositivo.

Dal grattacielo sarà possibile avere una visuale mozzafiato a 360° su Torino, sulla collina e sull’arco alpino circostante. In più, grazie ad una parete multimediale interattiva, si potranno vedere le varie fasi di costruzione, le caratteristiche e l’innovatività architettonica dell’edificio.

Consigliamo a torinesi e non, di prenotare la propria visita turistica.
Per accedere alla visita del 18 luglio è necessaria la prenotazione on line.
Visita il sito: www.grattacielointesasanpaolo.com

<- Back to: News