Share this page
| More

Friday 29 April 2016

Un angolo di Parigi sotto la Mole

Approda a Torino il Mercatino Francese «Belle Époque» dove i prodotti dell’eccellenza d’oltralpe sono protagonisti assoluti.

Per due settimane in piazza Solferino si respirerà la magica atmosfera della Ville Lumière di fine Ottocento.

L'eleganza regale della città sabauda, con i suoi angoli suggestivi e la vivacità culturale che la caratterizza, fa sì che spesso Torino venga definita come una “piccola Parigi”. Questo gemellaggio è stato rafforzato ulteriormente dal nuovo mercatino «Belle Époque» che, dopo il grande successo riscontrato a Parma e Firenze, giunge anche nel capoluogo piemontese. 

L’A.C.O.F.I. (Associazione Commercianti Francesi in Italia), che da anni organizza eventi per la promozione dei prodotti e della cultura francese nel Belpaese, ha ideato questo suggestivo mercatino itinerante. Per un paio di settimane, arrivando in piazza Solferino, si incontrerà un piccolo Moulin Rouge che svetta in una sorta di villaggio fatto di romantiche casette di legno dai colori pastello dove fanno bella mostra di sé prelibatezze e prodotti d’artigianato. Fino all’8 maggio sarà possibile immergersi in questo “quartiere parigino” d’altri tempi dove i negozianti, vestiti con abiti d’epoca, proporranno oggettistica per la casa e il meglio dell’enogastronomia d’oltralpe. Tuttavia il mercatino non si limita alle sole bancarelle: un ricco programma di eventi allieterà il pubblico torinese tra concerti, teatro e visite guidate. Venerdì 29 aprile, e ancora venerdì 6 e sabato 7 maggio, si terrà “Swing parigino e Jazz Musettes” con Pierrot Musettes in trio con Ivan Rinaldi e la contrabbassista Veronica Perego. Sabato 20 aprile l’Alliance Française di Torino proporrà teatro in lingua, giochi per bambini e un corso dedicato alla gastronomia francese. Domenica, sia 1 che 8 maggio, le visite guidate “Torino in LIberty”, organizzate da Italian Liberty e Atmosfera Italia, accompagneranno i visitatori alla scoperta di alcuni dei più suggestivi angoli della città.

Addentrandosi nel mercatino appare evidente come la sezione enogastronomica ne rappresenti il cuore stesso: troverete baguette appena sfornate, croissant, biscotti, macaron e cioccolatini, miele e marmellate, salumi e 80 diversi tipi di formaggi, spezie e vini ma anche foie gras, ostriche e champagne. Oltre alle tante squisitezze sono presenti anche prodotti artigianali che arrivano dalla Provenza e dalla Costa Azzurra: tovaglie, saponi, lavanda, essenze ed oggettistica. Provengono da Parigi, invece, profumi e un’ampia gamma di accessori moda. Tutti i prodotti sono stati accuratamente selezionati per garantire il massimo standard di qualità. 

Muovendosi sulla scia delle politiche di internazionalizzazione e in un’ottica di permeabilità culturale, il Mercatino Francese Belle Époque, con il patrocinio del Comune di Torino, favorisce la penetrazione dei prodotti e della tradizione francese in Italia attraverso le sue eccellenze
Per consultare il programma clicca qui

<- Back to: News